Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2018

Il tempo condiviso è un tempo prezioso

Mani che lavorano insieme Mani vissute che condividono il tempo con mani che la vita devono ancora scoprire, tempo donato e condiviso,tempo prezioso che si fa ricco di significato, un tempo che amo condividere, che amo donare! Il mio corso di maglia per Gomitoline è nato non soltanto dal desiderio di trasmettere un'arte tanto bella quanto antica alle bambine, ma anche di continuare quella trasmissione di saperi che io avevo iniziato grazie a mia nonna, e che un tempo era la normalità. Proprio per dare un profondo significato a questo corso e per permettere alle mie Gomitoline di fare un'esperienza che sicuramente avrebbe arricchito la loro anima e che avrebbero portato nel cuore per sempre, ho deciso qualche mese fa di prendere contatti con l' atelierista della Casa Protetta, del mio Comune e chiederle se io e le "mie" bambine, una volta la settimana, per un'oretta, potevamo sferruzzare in compagnia delle nonnine del paese. La proposta è stata accol

Alla scoperta del telaio circolare

Telaio da maglia o knitting loom Oggi vi voglio parlare del telaio ( sia esso circolare, rettangolare o ad esse). L'ho " scoperto" qualche anno fa e l'ho acquistato non solo per sperimentarlo io, ma  anche per far "giocare" i miei bambini in modo creativo.  I telai, conosciuti come Knitting Loom,sono diventati molto di moda, non solo per la velocità con cui si possono realizzare i progetti, ma anche perché, in molti lavori, possono letteralmente sostituire l'utilizzo dei ferri a maglia tradizionali, permettendo, in tal modo, anche a chi non sa' lavorare a maglia, di potersi cimentare in quest'arte meravigliosa! Quanti tipi di knitting loom ci sono? I Knitting Loom possono essere circolari o rettangolari e di varie misure, il telaio circolare si usa, di solito, per lavorare in tondo ( si possono realizzare cappelli, scaldamuscoli, scaldacollo....), quello rettangolare per lavorare in piano ( sciarpe, copertine....). In realtà con entra

Imparate l'arte e non mettetela da parte!

Elogio dell' handmade Ai miei bambini e alle mie Gomitoline ripeto sempre :" Imparate l'arte e non mettetela da parte, ma usatela e usatela bene, trasmettetela, condividetela!". Quando mi chiedono a che età ho imparato a lavorare a maglia, rispondo che non ricordo di preciso a che età ho imparato,  ma ricordo molto bene che da bambina mi incantavo a guardare mia mamma e mia zia che , in giardino, con due ferri di legno, dei gomitoli di lana colorata e tanta fantasia, realizzavano soffici e caldi maglioncini che io e i miei cugini indossavamo,poi, con orgoglio. Un po' per gioco, un po' per curiosità e  soprattutto grazie alla pazienza di mia nonna anch'io ho iniziato a sferruzzare: all'inizio erano lunghe, e sottolineo lunghe, sciarpe per le mie bambole, poi arrivarono anche per me i miei primi maglioncini! E' proprio ripensando a quei momenti che mi sono chiesta se sarei stata in grado di insegnare a lavorare a maglia ai bambini, anche ai p

Come nasce "L'angolo di Fede"

Open day in Oratorio, gennaio 2016, presentazione corso di maglia Tutto ha inizio da qui! Quando guardo questa foto mi emoziono tantissimo: non immaginavo che il mondo della lana riscuotesse un così grande successo tra i bambini nè immaginavo che da quel pomeriggio sarebbe nato "L'angolo di Fede"!!!!...ma partiamo dall'inizio. Un giorno  la mia amica Morena, conosciuta come Mamma Me La Canti ( http://www.lafabbricadellamusica.it/wp/bambini-e-scuole/  ), mi fa una proposta e mi chiede :" Perché non ti presenti in Oratorio e proponi quello che sai fare? " ...io, che, caratterialmente sono abbastanza timida, dopo averci pensato un po' su, accettai il consiglio e così feci. Mi presentai in Oratorio. Quella sera insieme a me c'erano tante altre persone, pronte ed entusiaste a proporre i loro corsi: chi insegnava a suonare il clarinetto, chi a sbandierare, chi a ballare....ognuno bravo nella sua specialità e per la quale aveva studiato....acca

Da Roma a Reggio Emilia per amore....tra figli e gomitoli

Un po' di me.... Questo blog nasce dal desiderio di raccontare un'esperienza meravigliosa che ha inizio due anni fa nell'Oratorio  del paese in cui abito e che è legata ad una mia grande passione: il lavoro a maglia e con esso tutto ciò che ha a che fare con  la creatività e la fantasia. Partiamo dall'inizio, da dove  inizia la mia avventura! Nata e cresciuta a Roma, dove ho vissuto per ben trentacinque anni, quando ho conosciuto Mauro, mio marito e il mio più grande sostenitore, non ho esitato a lasciare Roma a trasferirmi da lui,  in un bellissimo comune in provincia di Reggio Emilia (se questo non è amore!!!!!). Qui a Cavriago, fatta eccezione della famiglia di mio marito, non conoscevo proprio nessuno...e dico nessuno!....ma tutto inizia magicamente a cambiare con l'attesa, e poi la nascita, del mio primo figlio, Davide. Durante la gravidanza ho dovuto sottopormi ad un esame invasivo che mi ha costretta a letto per circa una settimana e, non avendo un&#